image_pdfimage_print

asiago

Sui luoghi della Grande Guerra nel centenario dall’inizio.

Coordinamento Franco Frizzera

Ritrovo in serata, giovedì 21 all’area di sosta di Malga Millegrobbe (da Lavarone in direzione Asiago, a passo Vezzena deviazione verso Millegrobbe). Il programma verrà concordato insieme valutando anche le condizioni meteo. Si tratta comunque di escursioni non impegnative.

Il museo della Grande Guerra a Canove, ricco di cimeli e documenti fotografici, per inquadrare in una visione più ampia e didascalica le vicende belliche e le posizioni militari italiane e austroungariche. Il “sentiero del Silenzio Porta della memoria”, un’area di straordinario interesse storico ed ambientale, nell’alta Valle di Campomulo, con estesi boschi di conifere, pascoli solcati da sentieri. Della tragedia che seminò morte e distruzione restano i segni e le tabelle ammonitrici. Il Forte di Campolongo da poco ristrutturato. Cima Ortigara il monte più conosciuto e frequentato dell’Altopiano, uno dei luoghi più famosi della prima guerra mondiale ancora ricco di resti, testimonianze e monumenti. Costò la vita a quasi 28.000 soldati italiani e a 9.000 austriaci. Infine l’omaggio ai caduti nei cimiteri militari dei caduti italo tedesco e inglese di Canove.

Se le condizioni lo permetteranno trascorreremo un’emozionante serata all’Osservatorio astronomico a scrutare lo spazio infinito. Senza tralasciare qualche contributo all’economia locale nella latteria sociale e l’assaggio delle specialità in qualche rifugio.

Gli interessati sono invitati a inviare la loro adesione a support@camperclub-bz.com oppure un sms al 3407844012.